Expensive Champagne Champagne Glasses Champagne Cocktails Champagne Flutes Champagne Yeast Champagne Brands

La storia

Lo studio Notarile Zotta opera ininterrottamente a far data dal 1896 nel territorio attualmente ricompresso nel Ruolo dei Distretti Notarili Riuniti di Potenza Lagonegro e Melfi ed ha visto susseguirsi da allora ad oggi 4 generazioni di Notai.
Il primo Notaio, fondatore dello studio, fu Salvatore Zotta, nato a Pietragalla, il 5 agosto 1873, nominato dal rettore della Regia Università di Napoli, in data 10 ottobre 1896.
A lui si affiancò e poi subentrò il figlio Domenicantonio Zotta, nato a Pietragalla il 5 maggio 1904, nominato con Decreto del Ministro Guardasigilli in data 16 luglio 1935 ed esercitando il suo ministero dapprima nella sede di Forenza, poi in quella di Potenza; cessò dall’esercizio delle funzioni con la sua morte avvenuta il 6 settembre 1977.
Nel frattempo, con provvedimento del Guardasigilli Ministro Segretario di Stato per gli affari di Grazia e Giustizia del 15 settembre 1973 aveva ottenuto il sigillo notarile anche il figlio Domenico Antonio, nato a Potenza il 14 novembre 1941, nipote del fondatore Salvatore Zotta, già magistrato presso la Procura della Repubblica presso il tribunale di Melfi; nominato Notaio presso la sede di Calvello, è stato successivamente trasferito a Viaggiano e infine a Potenza, dove tuttora è in esercizio.
L’ultimo discendente ad essere ammesso all’esercizio delle funzioni notarili è stato Francesco Zotta, nato a Potenza il 4 gennaio 1970 – figlio di Domenico Antonio, nipote di Domenicantonio e pro-nipote di Salvatore – nominato con provvedimento del direttore Generale del Dipartimento per gli affari di Giustizia, in data 8 gennaio 2004, dapprima nella sede di Genzano di Lucania e quindi dal luglio 2005 in quella di Rionero in Vulture.

Di seguito alcuni documenti ufficiali che contribuiscono a raccontare la storia dello Studio Zotta (clicca sulle immagini per ingrandirle).